I nostri programmi riprenderanno tra breve su MayBlog.

April 2007

Mon 30th

Long time, no C

Sono successe un sacco di cose e non ho avuto molto tempo per scrivere... Anzi, ho scritto molto, ma non sono riuscito a trovare un accesso wi-fi stabile da cui aggiornare il wiki.

Tip: leggete bottom-up per evitare il noto fenomeno dell'inversione spazio-temporale del blog.

Update: Ho accumulato un grosso pacco di email da leggere e processare. Skippo tutte quelle che mi chiedono dove sono finito perche' tanto ormai lo sapete.

Homecoming

Sono di nuovo sullo Shitty Bus per Boston. Proprio in questo momento stiamo lasciandoci alle spalle l'isola di manhattan ed i grattacieli di downtown. Attraversando il WilliamsburgBridge, vedo alla mia destra la sagoma imponente del ManhattanBridge e, subito dietro, il BrooklynBridge.

Prima o poi dovro' tornare a visitare questa magnifica citta' che non dorme mai.

Sun 29th

The City That Never Sleeps

Giornata di turismo.

L'EmpireStateBuilding non e' stato gran che... penso che sarebbe stato molto piu' emozionante salire in cima alle TwinTowers, ma al loro posto adesso c'e' l'impressionante area di GroundZero, che a vederla sembrerebbe solo un'enorme fossa... se non sapessimo tutti cosa vi e' accaduto.

La LibertyStatue non l'abbiamo potuta visitare perche' dal NineEleven e' vietato salirci. CentralPark e' assolutamente enorme e pieno di animaletti, sopratutto scoiattoli, ruscelli, campetti di baseball e ovviamente le stradine per il jogging con le panchine che sono staste usate e riusate da innumerevoli commedie romantiche di serie B.

TimesSquare non e' affatto una piazza, ma un crocevia. Sembra una PiccadillyCircus molto piu' grande e sfarzosa. Caldamente raccomandata di notte.

Sat 28th

Big Apple, Big Mac

Vi risparmio una descrizione dettagliata di NewYorkCity, perche' ovviamente l'avete gia' vista in centinaia di film, a cominciare dal mitico Ghostbusters che ne offre un'immagine molto simile a quel che ho visto.

Vi daro' invece un diff rispetto a quello che tutti si aspettano. La prima impressione e' che la citta' sia troppo degradata, sporca e puzzolente, accentuato dal fatto che siamo arrivati proprio in ChinaTown e poi in LittleItaly. Il resto di DownTown e' un po' meglio, ma comunque piuttosto zozza.

E poi e' proprio vero che i newyorkesi sono rudi. Perfino gli annunci della metro sembrano molto scortesi. E se chiedi informazioni ti rispondono come se tu fossi stupido a non saperlo gia'!

Evidentemente ai newyorkesi piace cosi': una ragazza nella subway mi ha detto che Boston non ha carattere perche' e' troppo ordinata e pulita. Sara', ma io la preferisco di gran lunga a questa cazzo di jungla!

NewYork NewYork

Sono su un bus di una premiata "ditta" che ti porta direttamente dalla china town di Boston alla china town di NewYork per soli $15. Penso si chiami City Bus (ma la ragazza dei biglietti ovviamente lo pronuncia come Shitty Bus ;-).

Prima di partire, l'autista si e' mangiato una bella ciotola di alghe verdi con i suoi bastoncini. Pregate per la mia incolumita' ;-)

Fri 27th

Coed Friends

Ah, dimenticavo di dirvi che ieri mi hanno cambiato stanza in ostello e mi hanno detto: "it's a coed room, do you mind?". Ho chiesto: "what the heck is a coed?". "there are both men and women in the same room". "Oh, why didn't you tell me there was such an option before? ;-)"

Cosi' ho conosciuto altri due amici, di cui ancora non ho la foto. Uno e' del Wisconsin e si chiama JosephSmith e SamDean e' nato a Londra ma vive in Scozia.

Ieri sera siamo andati a bere un paio di birre in un pub in cui c'erano delle ragazze in tiro e molto socievoli, nel senso che ti si strusciano addosso con il sedere quando gli passi accanto! Poi pero' ho capito che lavoravano per il pub e che c'e' un rigido protocollo da seguire: bisogna star fermi e sopratutto tenere le mani a posto - solo loro possono toccare!

Bernardo^2

A forza di scrivere nel WikiWiki finisci per raddoppiare tutto e gia' che c'ero mi sono raddoppiato anche io.

Come da programma, venerdi' mattina mi sono fatto vivo alla FreeSoftwareFoundation e ho detto: "I'm Bernardo and I'm here to see RichardStallman". Siccome RMS non era ancora arrivato, mi hanno invitato a mangiare un taco con loro in ufficio.

Mentre mangiavamo, e' arrivato un altro visitatore e gli ho sentito dire: "I'm Bernardo and I'm here to visit the FSF".

Inizialmente ho pensato che il mio taco contenesse sostanze allucinogene, ma poi la cosa e' risultata essere reale. Il mio alter-ego si chiama BernardoParrella ed e' di origine italiana, ma vive in California da 15 anni e ha qualche anno piu' di me. Bernardo e' un giornalista di varie testate alternative e corrispondente USA della casa editrice Apogeo.

Una coincidenza incredibile se si pensa che non ci sono molti Bernardi neanche in Italia... Anche RMS si e' molto stupito: "We probably never had a Bernardo here and now two of them show up at the very same time!"

Dopo esserci fatti benedire da RMS, io e l'altro me siamo tornati al MIT. In questi giorni c'e' una serie di conferenze sulla stampa e l'informazione a cui partecipava Bernardo ed alcuni suoi amici italiani dell'universita' di Urbino.

Uno dei talk era proprio nell'edificio del MitMediaLab, cosi' ho potuto vedere l'interno che e' anche piu' bello dell'esterno. Ero a pochi metri di distanza dal mio futuro capo, ma non ho avuto la faccia tosta di andare al piano di sopra a bussare alla sua porta.

Devo avere ancora un po' di pazienza, i TempiNonSonoAncoraMaturi...

CUT HERE - CUT HERE - CUT HERE


CUT HERE - CUT HERE - CUT HERE

Sun 29th

NewYorkCity

Bernardo e' a NewYorkCity, famosa citta' sull'atlantico. Ha riferito di non preoccuparsi se non scrive. Incredibilmente e' sprovvisto di WirelessConnection.

Non ho molte news. E' stato telegrafico: scusa Massimo, spendo $10/min, ho bisogno che mi chiami i parenti piu' stretti e gli dici che sono a NewYorkCity e sto bene. Scrivilo nel blog.

Scusate se per questi ultimi due giorni sono io a fare un po' di BlogBlabbing. — MassimoSantoro.

Sat 28th

Missing

Bernardo e' attualmente missing. Cio' puo' significare, leggendo il suo blog, alcune cose:

* E' caduto in amore (FellInLove) con RichardStallman. Sono fuggiti a LasVegas con il primo volo e si sono sposati. Domani sera e' invece previsto il divorzio.

* E' stato assunto al volo dalla FreeSoftwareFoundation e adesso stanno decidendo che e' meglio far tornare tutto com'era prima, quando l'OLPC era un progetto veramente FreeSoftware. Percio' hanno formato una task force e sono andati dal droghiere sotto casa a comprare un po' di bombe a mano, mitra, pistole varie per andare ad uccidere NicholasNegroponte.

* Correndo sull'HarvardBridge e ascoltando UntilTheEndOfTheWorld degli U2, ha deciso di percorrerlo avanti e indietro per 2 settimane di fila senza interruzioni mentre con l'ExOh in mano compila gli ultimi kernel 2.6.21 usciti.

Fri 27th

MirrorMirror

Non crederete mai a quello che sto per raccontarvi. Infatti non ve lo dico adesso perche' c'e' casino. Torno subito!

Update (17:45): Vi ricordate l'episodio di StarTrek che si intitolava MirrorMirror? In quell'episodio, il teletrasporto ha un problema per cui il capitano, il dottore e Spok vengono trasportati in un universo parallelo in cui esiste un'altra Enterprise che e' simile alla loro, ma diversa in alcuni particolari.

Spok si trova faccia a faccia con il suo alter-ego che ha la barba e che, applicando la logica vulcaniana, aveva raggiunto conclusioni opposte!!! Alla fine discutendo tra di loro i due Spok finiscono per concordare che la cosa piu' logica da fare e' far tornare tutto com'era prima.

(massimo): trinity:/ (non so come linkare meglio. Forse con il fish? :-)

Perche' vi racconto questo? Lo saprete nella prossima avvincente puntata.

mmm... ma io che sono un attento lettore ricordo che dovevi incontrare maestade RichardStallman... — PiroPiro

— OS/Toro —- ma lo sta scrivendo in lingua Klingon?

Typo fixes

From the git history it appears that some good fellow at Develer is helping me out by fixing several typos I've slipped all over my CurriculumVitae. Shame on me! And thank you, AnonymousCoward!

aleph: Ehm... was me! Thanks for the ARM wizardry :-) Se lo trovi laggiu' ti devi assolutamente leggere On The Edge, il libro sulla Commodore... le gesta eroiche di chi ci ha lavorato, dal PET all'Amiga, sono somma fonte di ispirazione, mi stan facendo venire voglia di fare le valigie pure a me :-)

Thu 26th

Late at night

Update: Sono le 02:30 del mattino e non ne posso piu' di scrivere, quindi stacco per andare a dormire. Ho rsyncato quello che ho scritto fin'ora qua: CurriculumVitae.

Per finire mi ci vorranno un altro paio di giorni a questo ritmo. Se lo leggete, mi fareste un grosso favore a fixare gli errori che vedete e magari mandarmi un po' di feedback se vi va.

Cami: mannaggia a te...sapessi quanto ci manchi....oops se mi legge mio marito mi sa che dovresti trovarmi un posto letto anche a me :-)) Un grande abbraccio da tutti noi ( e uno speciale dal tuo amico )

Bernie: Ho ricevuto le foto... 10x a lot! Penso che ne mettero' una da qualche parte nel wiki come ricordo :)

CurriculumVitae

Non ho molto da dire... oggi ho portato un po' avanti il CurriculumVitae che avevo iniziato in Italia e non avevo finito un po' per pigrizia e un po' per prolissita'.

Appena lo avro' messo online, vi prego di dargli un'occhiata ed eventualmente editarlo per fixare qualsiasi errore ortografico, grammaticale, stilistico, storico o circostanziale.

L'idea e' di farmi vivo con Jim Gettys entro Lunedi', con o senza l'appartamento.

FreeSoftwareFoundation

Venerdi' mattina vado al quartier generale della FreeSoftwareFoundation a trovare niente meno che RichardStallman! Vi faro' sapere.

Wed 25th

Yahweh

L'ostello si trova sulla sponda opposta del Charles rispetto al MIT. Ci si arriva a piedi in pochi minuti attraversando Commonwealth Av. (la via dello struscio) e l'HarvardBridge, per arrivare in MemorialDrive (il lungarno del Charles).

Quando sono arrivato ad HarvardBridge, ho capito perche' tutti ci fanno jogging. Attraversare il bacino correndo e' un'esperienza magnifica che puo' essere ulteriormente intensificata ascoltando questa bella canzone degli U2 durante il tragitto:

I gabbiani, le barche a vela... I grattacieli di downtown su una sponda e sull'altra il campus del MIT con la grande cupola.

Raccomandato dalla Happy Hacker's Guide To The Galaxy. da alberto babbo: prova di inserimento. Credo di aver sottova- lutato il tuo romanticismo.Anche quando parli di bistecche e vino toscano (Montespertoli?)

Powerful Friends

Ieri dimenticavo di raccontarvi che l'altra sera sono andato a cena con MiguelDeIcaza da LegalSeaFoods. Come molti di voi sapranno, non amo il pesce, ho ordinato una bella bisteccona con del buon vino toscano.

Gli ho raccontato dei miei piani diaboloci e Miguel mi ha dato qualche utile consiglio. Dopo cena abbiamo anche parlato degli sviluppi futuri di Mono, ma non so cosa fosse riservato e cosa no, quindi se siete curiosi leggetevi il blog di Miguel!

E' bello avere amici potenti :-)

SuperBestFriends

Tue 24th

Trasferta

Stamattina mi sono trasferito nell'Hi Boston Hostel di Hemenway St. Spostare i bagagli e' stato un po' faticoso: alla roba che mi sono portato dall'Italia se ne e' aggiunta altra che ho comprato qua.

Rent a Car

Sento sempre di piu' il bisogno di avere un'auto per spostarmi velocemente per la citta'. Per ogni appartamento che visito parte mezza giornata e questo non e' accettabile, perche' l'altra mezza giornata me la brucio per sbrigare le altre faccende.

A tal proposito, oggi sono andato a dare un'occhiata da Enterprise, che dovrebbe essere il piu' economico. Per un mese di una compact car vogliono $460. Poco rispetto ai prezzi italiani, ma sempre troppo per potermelo permettere. Penso di comprarne una usata come ha fatto Sara. Tutti mi consigliano le Toyota perche' a quanto pare le auto americane dopo 70K miglia sono gia' da buttare via. Ma il vero problema da risolvere per avere un'auto qua a Boston sembra essere il parcheggio: vedo parchimetri ovunque... a 25 cent per 30 minuti.

A conti fatti, probabilmente mi conviene rassegnarmi ad usare la T (metropolitana), ma devo ammettere che sento davvero la mancanza di una bella auto.

Mon, 23rd

Shopping

Vi scrivo con il mio fido ExOh dal Quincy Market, dove ho appena consumato un pasto greco.

Stamattina ho comprato un cellulare motorola usato con un prepaid da $10 della T-Mobile ed il caricatore nuovo. Tutto a $30. Un affarone, direi.

Poi ho comprato uno zaino grande, 2 polo, 5 T-shirt e un paio di Adidas per $103. Super big deal!! :)

Le brutte notizie sono che non ho ancora trovato casa. Siccome l'hotel costa, mi spostero' in un hostello oggi. In giro mi hanno detto che c'e' il graduation e quindi le camere si trovano con difficolta'.

Hi Hostel!

Mi sono spostato in un ostello in Hemenway St.. Adesso spendo $33 al giorno con il wifi e la colazione inclusi. Sono anche molto piu' vicino all'EmAiTee . Se lo avessi trovato prima avreirisparmiato un sacco di tempo e soldi.

Ah, il mio nuovo # di telefono e' +1-781-244-CENSORED, ma non chiamatemi molto perche' qua i cellulari pagano anche quando ricevono!

Catch the squirrel!

Adesso sono nel parco dello student center dell'EmAiTee. Mi e' appena passato davanti uno scoiattoloino con un pezzo di panino tra le mani. Mi sono girato a guardarlo soltanto io, dal che deduco che qua sonon normali come i piccioni a firenze.

Fa un caldo bestiale, ma nei prossimi giorni dovrebbe migliorare (nel senso che ritorna il fresco :)

Sun, 22nd

Slow day

Mi sono svegliato tardi... avevo davvero un sacco di sonno arretrato. Gli esperti dicono che il sonno perso non si puo' recuperare, ma l'evidenza dei fatti sembra contraddire gli esperti: dopo 11 ore di sonno mi sento davvero riposato :-)

Stamattina ho risposto alla posta e ho scritto alla FreeSoftwareFoundation chiedendo se posso fare un pellegrinaggio alla loro sede.

Sto anche browsando pigramente su http://boston.craigslist.org/ per trovare un'altra stanza da vedere oggi pomeriggio. Devo sbrigarmi a trovare casa per ridurre il "burn rate" eccessivo di questi giorni, altrimenti col cavolo che riesco a mantenermi qua!

Homeless

Incidentalmente, l'episodio di SouthPark di questa settimana e' in tema con la mia attuale situazione. Si intitola Night Of The Living Homeless e potete scaricarlo da questo link di cortesia (temporaneo):

Come al solito, la visione e' sconsigliata a chiunque. Ah, "change" in inglese significa anche "spiccioli", l'ho scoperto solo qualche giorno fa.

esreveR

Approposito: questo blog e' a rovescio rispetto a quelli canonici. Sto pensando di rovesciarlo... Ma anche di splittarlo in qualche modo: le pagine lunghissime non mi sono mai piaciute. Che ne dite?

Sat, 21st

Last machine standing

Ieri sono arrivato al MIT con labatteria della telecamera gia' a terra. a meta' giornata ho esaurito anche l'ipod. Ho chiamato un po'di numeri per cercare casa e mentre mi facevo dare l'indirizzo... e' mortoanche il cellulare!!! Ho riacceso l'iBook che era agli sgoccioli per vedere con Google Maps, ma la batteria mi ha piantato.

E ora cosa faccio? Ho tirato fuori il piccolo XO e l'ho acceso. Si e' subito registrato da solo sulla rete del MIT e mi ha permesso di vedere la mappa e l'annuncio su internet. Non essendoci ancora il power management, ho dovuto lasciarlo acceso x tutto il tempo. E la batteria era ancora quasi tutta carica! Allora ci ho attaccato l'ipod per ricaricarlo un po' e ascoltare un po' di U2 al ritorno.

L'XO e' di gran lunga il computer piu' longevo che abbia mai visto... e la versione finale consumera' anche meno!!!

Meeting in Kendall Square

Vi scrivo usando l'XO dalla fermata della metro di Kendall. La rete del MIT prendebene anche qua. Sto aspettando FedericoLucifredi, un amico italiano che lavora alla NovellCompany (formerly XimianCompany). E' anche Amico di MiguelDeIcaza (ciao Torello!)...

Ieri ho visto il mio primo appartamento, ma non mi e' piaciuto molto... e' lontano e un po' squallido:

Accidenti. scrivere su questa kbd da bambini e' davvero difficile! E mi sembra anche che la gente intorno mi guardi sorridendo, ma forse e' suggestione!!!

Ramblings

Federico arrivera' piu' tardi, ma non so piu' cosa raccontare...

Ieri ho anche conosciuto un agente di banca che mi ha detto di passare da loro per aprire il conto. Non so se serve un visto... e non so come valutare se le condizioni sono buone.

Voglio anche comprare un cellulare che non suxi (soxi) come il Nokia. Non ho ancora capito un accidenti, qua ci sono 10 compagnie telefoniche! Update: ho chiesto a FedericoLucifredi e adesso sono ancora piu' confuso di prima, ma penso che mi serva un cellulare GSM e una scheda prepagata. La T-something dovrebbe fare al caso mio.

Ximian Headquarters

(Dedicato a Torello)

Sono andato con Federico e sua moglie negli uffici della Ximian, che sono a due passi dal MitMediaLab. L'ambiente e' davvero molto bello, Miguel non esagerava affatto quando ce ne parlo'.

Abbiamo pranz-cenato insieme in un ristorante spagnolo con le tapas... e c'era anche il mitico Somillo al Pimiento Verde, che non era buono come in spagna, ma comunque meglio della roba hyper-fritta degli ultimi giorni.

Federico e sua moglie sono davvero due persone gentili e mi hanno dato un sacco di dritte. Si sono entrambi trasferrelliti qua (10 e 15 anni fa) e adesso sembrano perfettamente integrati nel mondo del lavoro e nella citta'. Questo mi fa ben sperare.

Thu, 20th

Tarda mattinata

Come accennavo sopra, oggi ho preso la metro da Logan e sono sceso alla fermata di Kendall/MIT. Una volta riemerso a quota periscopio, ho visto un ambiente familiare. Facce da nerd ovunque! Pratini all'inglese invasi da gente che mangia con il laptop davanti.

Ho girato un po' a caso, finche' non mi sono imbattuto per caso nell'edificio che ho riconosciuto immediatamente come il MIT Media Lab... la mia destinazione finale! Ma oggi e' troppo presto. Sono passato oltre le porte sbirciando.

Poi ho passeggiato in direzione della grande cupola, ma dei lavori in corso mi hanno bloccato la strada. Un worker mi ha detto di passare da un corridoio interno della facolta'. Corridoi lunghi pieni di clipboards. Su un annuncio leggo: "Four Dimensions Party". Che sara' mai? Incontro facce da nerd sempre piu' gravi.

Alla fine del dedalo di corridio ho trovato una hall con delle bancarelle di studenti. In una ho preso un donat ed un caffe' (beverone) per 2 dollari. Ormai il caffe' lungo inizia a piacermi. Poi ho visto le grandi colonne greche dietro le bancarelle: WOW! Per caso sono finito proprio sotto alla grande cupola!

Killian Court

Che la forza sia con voi!

1400 hours (EST)

Al MIT un IP pubblico non si nega mai a nessuno.

Ne ho approfittato per fare un po' di stress test di ytalk con aleph, tom, mostro, wavexx... forse anche rasky. Poi ho addirittura chiamato l'interno di tom via SIP, ma a questo punto il fw del bcm43xx si e' emozionato troppo e gli e' venuto un colpo. Il driver del kernel e' rimasto li' incantato con una sfilza di "sending reset sequence... failed."

Ora sono di nuovo online, ma sia io che il portatile stiamo finendo le batterie. Spero di potervi richiamare presto.

Thu, 19th

Mattina

Brrr....

Pomeriggio

Ho girato un po'. A parte il clima, la citta' e' bellissima, la gente e' simpatica, il cibo e' buono. L'albergo non e' il massimo, ma per i prossimi 2 giorni andra' bene.

Wed, 18th

Per due giorni non ho quasi chiuso occhio. Oggi ho mangiato solo un sandwich inglese... Ho camminato per ore trascinandomi dietro la valigia, mi fanno male i piedi, ho finito i soldi, ho sete, il mio aereo ha subito un'ora di ritardo...

...eppure oggi e' stato un giorno eccezionale!!!

Update: Sull'aereo hanno servito un buon pudding con dell'ottimo vino francese. Entrambe cose incredibili per la British Airways. Dal finestrino si vede gia' la costa americana!! :-)